Perché Java, Silverlight, Adobe Acrobat e altri plugin non funzionano più?

A partire dalla versione 52 di Firefox (rilasciata il 7 marzo 2017), il supporto ai plugin NPAPI è stato interrotto, ad eccezione di Adobe Flash. Alcuni dei plugin che non vengono più supportati sono Silverlight, Java e Adobe Acrobat, anche se sono installati sul computer utilizzato. Per ulteriori informazioni sulla compatibilità, leggere questo documento (in inglese).

Nota: i plugin CDM Widevine e Codec Video OpenH264 non sono di tipo NPAPI e sono ancora supportati.

Negli ultimi anni, sono state sviluppate numerose Web API per Firefox che consentono ai siti web di funzionare - senza dover fare ricorso ai plugin - con la stessa efficienza di sempre, tanto che molto probabilmente la maggior parte degli utenti non avrà notato alcun cambiamento nella propria esperienza di navigazione.

I motivi di questo cambiamento in Firefox

Internet è ricco di siti web che offrono contenuti ben più avanzati delle pagine statiche, come ad esempio video, audio e giochi. I plugin NPAPI, e in particolare Flash, hanno contribuito a dar vita a queste pagine interattive ma hanno anche reso la navigazione più lenta, meno sicura e soggetta più di frequente ad arresti anomali.

Negli ultimi anni, gli sviluppatori di Firefox hanno lavorato duramente per costruire delle alternative a questi plugin. Nel loro insieme, queste nuove soluzioni vengono chiamate Web API: sono concepite per sostituire i plugin NPAPI e svolgere la loro funzione senza compromettere la sicurezza, la stabilità e le prestazioni della navigazione.

In passato le Web API non erano del tutto efficienti; per questo motivo è stato necessario un periodo di transizione, durante il quale i plugin potevano essere attivati in Firefox solo manualmente (attivazione tramite clic).

Ad oggi le Web API sono già attive su molti siti e la quasi totalità delle pagine preferite dagli utenti possono essere visitate senza utilizzare i vecchi e poco sicuri plugin. Con l'interruzione del supporto a questi plugin NPAPI, Firefox si allinea agli altri browser moderni, come Google Chrome e Microsoft Edge.

Utilizzo di una versione obsoleta di Firefox

Mozilla raccomanda sempre l'utilizzo dell'ultima versione di Firefox.

Ogni aggiornamento introduce importanti correzioni e miglioramenti, soprattutto riguardo alla sicurezza su Internet. L'utilizzo di una versione obsoleta di Firefox costituisce un rischio per i dati personali dell'utente e a volte anche per il computer utilizzato.

In Firefox sono comprese caratteristiche che prima erano ottenibili solamente utilizzando i plugin. I plugin vengono aggiornati in automatico e gestiti in sicurezza tramite il blocco dei componenti aggiuntivi pericolosi. In questo modo è possibile utilizzare tranquillamente sempre l'ultima versione di Firefox.

È stato utile questo articolo?

Attendere…

Questi bravi collaboratori hanno contribuito alla scrittura di questo articolo:

Illustration of hands

Collabora

Impara e condividi la tua esperienza con gli altri. Rispondi alle domande e migliora la nostra Knowledge Base.

Ulteriori informazioni