I dati inseriti nei moduli non vengono salvati

Con Firefox è possibile memorizzare i dati inseriti nei moduli delle pagine web (detti anche caselle di testo). Dopo aver inserito un testo in un modulo di una pagina, come ad esempio in un campo di ricerca, alla successiva visita della pagina i dati immessi in precedenza potranno essere nuovamente utilizzati. Nel caso in cui si riscontri l'impossibilità di riutilizzare i dati precedentemente immessi, seguire le istruzioni riportate nel presente articolo.

Il completamento automatico non funziona in alcuni moduli

Nel caso in cui si riscontri che Firefox salva i dati inseriti nei moduli di alcuni siti web ma non in tutti, è probabile che il sito non consenta il salvataggio della cronologia dei moduli. Ciò è vero in particolar modo per i siti bancari e le caselle di posta elettronica via web.

Il completamento automatico non funziona in tutti i moduli

Nel caso in cui si riscontri che Firefox non salva alcun testo immesso nei moduli, seguire le successive istruzioni.

Controllare le impostazioni di Firefox

Assicurarsi che nella configurazione di Firefox siano attive le opzioni di salvataggio dei dati immessi nei moduli e che questi non vengano automaticamente cancellati:

  1. Fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu Fx57Menu e selezionare OpzioniPreferenze.
  2. Selezionare il pannello Privacy e sicurezza e spostarsi alla sezione Cronologia.
  3. Dal menu a discesa Impostazioni cronologia: selezionare utilizza impostazioni personalizzate.
  4. Assicurarsi che la casella alla voce Conserva la cronologia delle ricerche e dei moduli sia selezionata.
    • L'attivazione del completamento automatico dei moduli permette a Firefox di conservare anche la cronologia delle ricerche effettuate quando si utilizza la Barra di ricerca.
  5. Trovare la voce Cancella la cronologia alla chiusura di Firefox. Nel caso in cui risulti selezionata:
    1. Fare clic sul pulsante Impostazioni....
    2. Assicurarsi che non sia selezionata la casella alla voce Dati salvati nei moduli e cronologia ricerche.
    3. Click OK.
  6. Chiudere la pagina about:preferences. Le eventuali modifiche apportate verranno salvate automaticamente.

Se entrambe queste opzioni non sono configurate correttamente, l'impostazione descritta nella procedura sopra riportata dovrebbe attivare il completamento automatico dei moduli.

Possibile conflitto con le estensioni

Se le impostazioni di Firefox sono corrette ma ancora il completamento automatico non funziona quando si immettono i dati nei moduli, è possibile che una estensione stia interferendo con il normale comportamento di Firefox. Leggere l'articolo Risoluzione dei problemi relativi a estensioni e temi per sapere come risolvere i problemi causati dalle estensioni.

Se il problema è causato da un'estensione, la disattivazione dell'estensione problematica e il riavvio di Firefox dovrebbero rispristinare la funzionalità di completamento automatico.

Verificare le impostazioni di altri programmi

Alcuni programmi utilizzati per garantire la sicurezza in Internet (come i programmi antivirus, antispyware e specialmente i firewall) potrebbero cancellare la cronologia dei moduli di Firefox. Nel caso in cui uno o più programmi per la sicurezza risultassero installati nel computer utilizzato, verificarne le impostazioni.

// Hanno collaborato alla scrittura dell'articolo:Underpass, Michele Rodaro. Anche tu puoi collaborare: scopri come fare.

È stato utile questo articolo? Attendere…

Collabora al Supporto Mozilla