Thunderbird e la Posta indesiderata/Spam

Per far fronte alla grande quantità di posta indesiderata (detta anche spam) che molte persone ricevono, in Thunderbird è presente un filtro adattivo che può "imparare" dalle azioni che vengono svolte da parte dell'utente a riconoscere quali siano i messaggi legittimi e quali quelli indesiderati.

Impostazioni di Posta Indesiderata

Preferenze globali della posta indesiderata

Il filtro della posta indesiderata è attivo per impostazione predefinita. È possibile configurare le impostazioni globali per determinare il comportamento del programma in caso di ricezione di messaggi contrassegnati come posta indesiderata; queste impostazioni verranno utilizzate per tutti gli account di posta elettronica configurati (anche se alcune impostazioni possono essere ignorate nelle impostazioni del singolo account, come illustrato di seguito).

Fare clic sul pulsante dei menu > Preferenze > Privacy e sicurezza > Indesiderata

TB91_Preferenze_privacy_e_sicurezza_Indesiderata

Impostazioni per account

La configurazione della posta indesiderata nelle impostazioni di un singolo account modificherà, relativamente a quell'account, il comportamento predefinito sovrascrivendo le impostazioni simili delle preferenze globali per la posta indesiderata descritte nel paragrafo precedente. Tra esse vi è la possibilità di impostare la lista dei mittenti consentiti basata sulle rubriche. Se il mittente di un messaggio è contenuto in una delle rubriche impostate come elenco dei mittenti attendibili, i messaggi provenienti da quel mittente non saranno mai contrassegnati da Thunderbird come posta indesiderata.

Fare clic sul pulsante dei menu > Impostazioni account > Nome dell'account > Posta indesiderata

TB91_impostazioni_account_impostazioni_spam

Addestramento del filtro di posta indesiderata

Come contrassegnare la Posta Indesiderata

Affinché il filtro della posta indesiderata possa essere efficace, si dovrà inizialmente "addestrarlo" in modo che possa riconoscere i messaggi indesiderati. A tale scopo è sufficiente contrassegnare i messaggi come posta indesiderata e, viceversa, contrassegnare come non spam quelli erroneamente riconosciuti come messaggi indesiderati.

Esistono diversi modi per contrassegnare i messaggi come posta indesiderata.

  • È possibile eseguire questa operazione sui messaggi facendo clic sulla piccola icona nella colonna "Spam" nell'elenco messaggi:

   TB91-thread-pane-junk-column

  • È anche possibile contrassegnare i messaggi come indesiderati nel riquadro di lettura del messaggio facendo clic sul pulsante Indesiderata nell'intestazione del messaggio:

   TB91_intestazione_messaggio_header_pulsanti_spam

  • Oppure si può utilizzare il tasto J per contrassegnare un messaggio o più messaggi selezionati come spam.
Il filtro della posta indesiderata di Thunderbird è stato progettato per apprendere dai dati di addestramento forniti. Contrassegnare più messaggi come indesiderati o non indesiderati (vedi oltre) migliorerà la precisione del filtro della posta indesiderata aggiungendo più dati di addestramento.

Come segnalare la Posta non indesiderata

A volte il filtro della posta indesiderata di Thunderbird potrebbe sbagliare e contrassegnare erroneamente i messaggi non indesiderati come indesiderati. Pertanto, è altrettanto importante istruire il filtro su quali messaggi non sono indesiderati, specialmente su una nuova installazione di Thunderbird.

Nota: è buona consuetudine controllare con frequenza periodica (giornaliera o settimanale) la cartella Indesiderata per verificare che non vi siano capitati messaggi classificati erroneamente da Thunderbird come indesiderati e, se presenti, selezionarli e contrassegnarli come non indesiderati. Questa azione consentirà di recuperare i messaggi "legittimi" (non indesiderati) e migliorerà la correttezza del funzionamento del filtro per il futuro. Dopo alcuni giorni questa operazione non dovrebbe essere più necessaria e può essere effettuata una volta alla settimana.

Esistono diversi modi per contrassegnare i messaggi come non indesiderati.

  • Fare clic sul pulsante Non indesiderata nella notifica di posta indesiderata di colore giallo posizionata sotto l'intestazione del messaggio:

   TB91_intestazione_messaggio_notifica_non_indesiderata

  • Fare clic sull'icona di posta indesiderata arancione nella colonna "Spam" dell'elenco dei messaggi per attivare o disattivare lo stato di posta indesiderata di un messaggio:

   TB91-thread-pane-junk-column

  • Oppure premere la combinazione di tasti Maiusc+J per contrassegnare un messaggio o più messaggi come non indesiderati.

Inoltre, molto importante, potrebbe essere opportuno addestrare regolarmente il filtro contrassegnando una certa quantità di messaggi "legittimi" come non indesiderati, non solo quelli contenuti nella cartella Posta in arrivo ma anche quelli contenuti in altre cartelle, utilizzando la scorciatoia da tastiera Maiusc+J (perché se un messaggio non è stato classificato come spam non comparirà il pulsante Non indesiderata). Sarà sufficiente contrassegnare più messaggi alla settimana. È possibile selezionare più messaggi contemporaneamente per poi contrassegnarli. Non è possibile però sapere se un messaggio è già stato contrassegnato come "non indesiderato" in quanto non è presente nell'interfaccia utente alcun elemento che indichi l'avvenuta esecuzione di questa azione.

Altri modi per bloccare i messaggi indesiderati

Il filtro adattivo di Thunderbird non costituisce un sistema totalmente affidabile contro i messaggi provenienti da un particolare indirizzo o i messaggi con un certo contenuto. Se occorre un sistema più efficiente, si può considerare l'idea di bloccare un mittente specifico. È inoltre possibile creare un filtro per bloccare i messaggi in base a un particolare oggetto o ad altri criteri.

È stato utile questo articolo?

Attendere…

Questi bravi collaboratori hanno contribuito alla scrittura di questo articolo:

Illustration of hands

Collabora

Impara e condividi la tua esperienza con gli altri. Rispondi alle domande e migliora la nostra Knowledge Base.

Ulteriori informazioni