Thunderbird e la Posta indesiderata/Spam

Per far fronte alla grande quantità di posta indesiderata (detta anche spam) che molte persone ricevono, in Thunderbird è presente un filtro adattivo che può "imparare" dalle azioni che vengono svolte da parte dell'utente a riconoscere quali siano i messaggi legittimi e quali quelli indesiderati.

Opzioni di Posta Indesiderata

Impostazioni generali

Il filtro è attivo per impostazione predefinita. È possibile configurare le impostazioni generali per determinare il comportamento del programma in caso di ricezione di messaggi contrassegnati come posta indesiderata; queste impostazioni verranno utilizzate per tutti gli account di posta elettronica configurati (anche se alcune impostazioni possono essere ignorate nelle impostazioni del singolo account, come illustrato di seguito). Per accedere alle preferenze, selezionare il menu Thunderbird | PreferenzeStrumenti | OpzioniModifica | Preferenze, successivamente la scheda Sicurezza e quindi Indesiderata.

Junk preferences

Impostazioni per account

La configurazione per un singolo account modifica, relativamente a quell'account, il comportamento generale predefinito. Facendo clic su StrumentiModifica > Impostazioni account e successivamente selezionando la voce Posta Indesiderata è possibile visualizzare la configurazione associata al singolo account. Tra esse vi è la possibilità di impostare la lista dei mittenti consentiti basata sulle rubriche. Se il mittente di un messaggio è contenuto in una delle rubriche impostate come elenco dei mittenti attendibili, i messaggi da questo mittente non saranno mai segnati come posta indesiderata.

adaptive filter config

Addestramento del filtro di posta indesiderata

Come contrassegnare la Posta Indesiderata

Affinché questo filtro possa essere efficace, si dovrà inizialmente "addestrarlo" in modo che possa riconoscere i messaggi indesiderati. A tale scopo è sufficiente contrassegnare i messaggi come posta indesiderata e, viceversa, contrassegnare come non spam quelli erroneamente riconosciuti come messaggi indesiderati.

È possibile eseguire questa operazione sui messaggi facendo clic sulla colonna "Spam" nell'elenco messaggi:

junk message list

È anche possibile contrassegnare i messaggi come indesiderati nel riquadro di lettura del messaggio facendo clic sul pulsante Indesiderata nell'intestazione del messaggio:

junk message window


Oppure si può utilizzare il tasto j (minuscolo) per contrassegnare un messaggio come spam.

Compiendo questa operazione svariate volte (compresa quella di contrassegnare come non spam i messaggi identificati erroneamente, vedi oltre) si farà in modo di fornire dati a sufficienza per il filtro adattivo.

Come segnalare la Posta non indesiderata

È fondamentale istruire il filtro relativamente ai messaggi non indesiderati.

Durante i primi giorni di utilizzo, è bene controllare ogni tanto la cartella Spam per controllare che non vi siano finiti messaggi classificati erroneamente come indesiderati: in questo caso, selezionarli e contrassegnarli con il pulsante Non indesiderata o con il tasto J (maiuscolo). Dopo alcuni giorni questa operazione non dovrebbe essere più necessaria e può essere effettuata una volta alla settimana.

Inoltre, molto importante, potrebbe essere opportuno addestrare costantemente il filtro contrassegnando una certa quantità di messaggi come non indesiderati, ad esempio quelli contenuti nella cartella Posta in arrivo, utilizzando il tasto J maiuscolo (perché se un messaggio non è stato classificato come spam non comparirà il pulsante Non indesiderata). È possibile selezionare più messaggi contemporaneamente per poi contrassegnarli. Non è possibile però sapere se un messaggio è già stato contrassegnato come "non indesiderato".

È stato utile questo articolo? Attendere...

Utenti che hanno contribuito a scrivere questo articolo: Underpass, Michele Rodaro, Brains Solutions. Tutti possono contribuire.