La tecnologia dei componenti aggiuntivi per Firefox si rinnova

I componenti aggiuntivi sono programmi che possono aggiungere funzioni supplementari a Firefox, modificarne l'interfaccia utente o cambiarne l'aspetto. Vi sono altri tipi di componenti aggiuntivi, ma le estensioni sono i più comuni. Chiunque può creare un'estensione e renderla disponibile agli utenti di Firefox.

La situazione attuale

In passato spesso è capitato che i componenti aggiuntivi abbiano smesso di funzionare a ogni rilascio di una nuova versione di Firefox, poiché gli sviluppatori erano tenuti ad aggiornarli ogni sei settimane al fine di garantirne la compatibilità. Inoltre, dal momento che con i componenti aggiuntivi è possibile modificare direttamente il codice di Firefox, è stato possibile per alcuni malintenzionati includere codice malevolo in componenti aggiuntivi apparentemente innocui.

Per far fronte a questi problemi, nell'ambito di un più generale progetto di modernizzazione di Firefox, Mozilla sta operando la transizione a un nuovo framework di sviluppo delle estensioni per il browser. Salvo alcune rare eccezioni, i componenti aggiuntivi creati con il nuovo standard chiamato WebExtensions, continueranno a funzionare nelle future versioni di Firefox. Sarà sempre possibile personalizzare il programma così come accade adesso, ma i componenti aggiuntivi non potranno inficiare il funzionamento di Firefox.

Attenzione: a partire dalla versione 57 di Firefox che verrà rilasciata nel mese di novembre 2017, nel browser potranno funzionare soltanto i componenti aggiuntivi sviluppati con questa nuova tecnologia, contrassegnati dall'etichetta "Compatibile con Firefox 57+" sul sito addons.mozilla.org (AMO). Un componente aggiuntivo creato con la vecchia tecnologia sarà indicato come “Obsoleto” nella scheda di gestione dei componenti aggiuntivi.

Se un componente aggiuntivo non presenta la notazione "Compatibile con Firefox 57+" o presenta la notazione "Obsoleto" può significare che lo sviluppatore è impegnato ad aggiornare l'estensione secondo le nuove specifiche.

È verosimile che alcuni componenti aggiuntivi non verranno aggiornati al nuovo standard; Mozilla continuerà ad assistere al meglio gli sviluppatori per aiutarli nella transizione. All'avvicinarsi del mese di novembre, il suggerimento per gli utenti è quello di trovare altre estensioni in sostituzione di quelle che non saranno aggiornate.

Per gli utenti di Firefox Nightly: da notare che Firefox 57 ha raggiunto il canale Nightly il 2 agosto 2017. I componenti aggiuntivi obsoleti verranno disattivati, ma saranno riattivati se gli autori ne rilasceranno versioni compatibili.

Nel frattempo, è possibile controllare se un particolare componente aggiuntivo è candidato alla migrazione (solo i componenti aggiuntivi più scaricati), cercare un'alternativa o contattare lo sviluppatore per capire se è intenzionato ad aggiornare i propri componenti aggiuntivi. Le informazioni di contatto dello sviluppatore si trovano a destra nella pagina relativa all'estensione sul sito addons.mozilla.org.

Si raccomanda di installare i componenti aggiuntivi che presentano l'etichetta "Compatibile con Firefox 57+" per essere certi della loro compatibilità con le versioni di Firefox che saranno rilasciate dopo il mese di novembre 2017.

È stato utile questo articolo? Attendere...

Utenti che hanno contribuito a scrivere questo articolo: Underpass, Michele Rodaro, MozGianluc. Tutti possono contribuire.