Notifiche Push in Firefox

La tecnologia Push permette ai siti web di notificare all’utente la presenza di nuovi messaggi o aggiornare contenuti. Durante l’utilizzo di Firefox, i siti possono inviare delle notifiche che verranno mostrate a schermo. È semplice attivare o disattivare tali notifiche e controllare il modo in cui vengono visualizzate.

Notifiche migliorate

A partire dalla versione 44 di Firefox, le notifiche inviate da un sito verranno visualizzate anche se il sito in questione non è esplicitamente caricato in una scheda. Utilizzando l’interfaccia di programmazione (API) Push, uno standard W3C, è possibile in qualunque momento, previa autorizzazione dell’utente, visualizzare i messaggi inviati da un sito web. I siti possono anche aggiornare i contenuti in background senza visualizzare una esplicita notifica sullo schermo. Se in passato un sito è stato autorizzato a inviare notifiche, esso avrà automaticamente accesso all’interfaccia di programmazione Push. È possibile consentire o meno a un sito di inviare notifiche effettuando le seguenti operazioni:

  1. Fare clic sul pulsante Site Info button per visualizzare il Centro controllo.
  2. Fare clic sulla freccia.
  3. Fare clic su Ulteriori informazioni per visualizzare la finestra Informazioni sulla pagina.
  4. Fare clic sulla scheda Permessi.
  5. Alla voce Inviare notifiche, selezionare Chiedi ogni volta, Consenti o Blocca. Se non è possibile selezionare alcuna opzione, accertarsi di aver rimosso il contrassegno dalla casella Utilizza predefiniti.

Informazioni sulla tecnologia Push

Push è una funzionalità facoltativa che consente a un sito di inviare degli aggiornamenti, anche se non esplicitamente caricato in una scheda del browser. I siti possono utilizzare questa tecnologia per inviare notifiche o aggiornare i contenuti in background.

Per fare un esempio, è possibile iscriversi alle notifiche inviate dai propri negozi online di fiducia per ricevere aggiornamenti sulle promozioni e sulle offerte disponibili. È possibile iscriversi e ricevere le notifiche da più siti. Un sito che vende biglietti per i concerti potrebbe offrire un servizio push per segnalare i nuovi eventi della propria band preferita, cosicché autorizzando tale servizio all’invio di notifiche push si potrebbe ricevere dopo una settimana la notizia che la band ha iniziato un nuovo tour.

Si riceveranno notifiche solo dai siti che sono stati esplicitamente autorizzati.

Funzionamento di Push

I siti potranno installare un Service worker, ovvero una pagina caricata in background che può effettuare solo specifiche operazioni, mediante cui sarà possibile effettuare l’iscrizione a un servizio push. A questo punto, il sito può trasmettere un messaggio al browser tramite il servizio push di Mozilla; compito del browser sarà quello di analizzarlo e aggiornare i contenuti o visualizzare il messaggio sullo schermo.

push_notification_fx45

Facendo clic sulla notifica verrà aperta una nuova scheda con il sito che ha inviato la notifica (o, se è già presente una scheda di quel sito, essa verrà mostrata).

Informazioni condivise con i siti

Un sito che è stato autorizzato a utilizzare Push potrà inviare messaggi anche se non è esplicitamente caricato in una scheda. Esiste un limite di messaggi che i siti possono inviare senza che essi siano visualizzati sullo schermo. Ai siti che superano tale limite verrà tolta l’autorizzazione di utilizzare la tecnologia Push. Per consentire ancora a tali siti di inviare messaggi push, l’utente dovrà visitare nuovamente il sito e concedere una nuova autorizzazione. Tramite l’utilizzo della tecnologia Push non è possibile per un sito web stabilire l’indirizzo IP dell’utente a cui il messaggio viene inviato.

Informazioni necessarie per utilizzare la tecnologia Push

Al fine di ricevere i messaggi push, durante l’utilizzo di Firefox viene mantenuta una connessione aperta con un servizio push che dura fino alla chiusura di Firefox. Sui server Mozilla vengono memorizzati un identificativo casuale per il browser e degli identificativi casuali per ciascun sito autorizzato.

Per quanto riguarda Firefox per desktop, il servizio push viene gestito direttamente da Mozilla. Firefox per Android invece utilizza una configurazione mista che coinvolge il servizio push di Mozilla e la piattaforma Cloud Messaging di Google utilizzata per i dispositivi Android.

In entrambi i casi, i messaggi push sono cifrati secondo le specifiche IETF e solo la copia di Firefox a cui sono indirizzati è in grado di leggerli. La versione cifrata del messaggio viene mantenuta sui server fino alla loro trasmissione o alla loro scadenza.

Revocare i permessi di utilizzo delle notifiche push per un sito specifico

Push rimarrà sempre una caratteristica facoltativa di Firefox. Un sito non può inviare notifiche push senza l’esplicita autorizzazione dell’utente. Per disattivare le notifiche Push da parte di un sito web procedere come segue:

  1. Fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu Fx57Menu e selezionare OpzioniPreferenze.
  2. Nel pannello Privacy e sicurezza, spostarsi alla sezione Permessi.
  3. Fare clic sul pulsante ScegliImpostazioni in corrispondenza della voce Notifiche.
  4. Seleziona il sito web da cui non si desidera più ricevere notifiche.
  5. Fare clic su Rimuovi sito web.
  1. Aprire il menu di Firefox New Fx Menu e selezionare OpzioniPreferenze.
  2. Selezionare il pannello Contenuti e fare clic sul pulsante Scegli… della sezione Notifiche.
  3. Selezionare il sito.
  4. Fare clic sul pulsante Rimuovi sito.

Per impedire a tutti i siti di inviare notifiche push, seguire le istruzioni riportate in precedenza e, anziché selezionare un sito, fare clic sul pulsante Rimuovi tutti i siti. I siti web non potranno più inviare notifiche Push; per poterlo fare dovranno essere esplicitamente autorizzati.

Per interrompere le notifiche da una specifica pagina web (è necessario ricaricare la pagina): fare clic sull'icona Site Info button per visualizzare il Centro controllo e fare clic sulla "X" in corrispondenza del permesso Inviare notifiche.

Aggiungere le notifiche push al proprio sito

Le specifiche per l’utilizzo dell’API Push spiegano come realizzare un "Service worker" per il servizio push e inviare i messaggi.

È stato utile questo articolo? Attendere...

Utenti che hanno contribuito a scrivere questo articolo: Underpass, gialloporpora. Tutti possono contribuire.