Certificato di sicurezza di un sito web

Informazioni sulla versione
  • ID versione: 75737
  • Data di creazione:
  • Autore: Alessandro B
  • Commento: che inizino le danze...
  • Revisionata: No
  • Pronta per la localizzazione: No
Sorgente della versione
Contenuto della versione

Certificato e gerarchia di certificazione

Un certificato di sicurezza di un sito web aiuta Firefox a determinare se il sito che si sta visitando sia veramente il sito che si intende visitare. Quando si visita un sito il cui indirizzo comincia per https, la trasmissione dei dati viene cifrata per garantire la massima privacy dell'utente. Prima che inizi la trasmissione cifrata dei dati, il sito web fornisce a Firefox un certificato per l'identificazione.

Un sito web https è sicuro quando viene gestito da qualcuno che sia in contatto con il proprietario del dominio e quando la comunicazione tra utente e sito web viene cifrata per impedire eventuali tentativi di frode o intercettazioni. Non sono implicite altre garanzie.

Quando si visita un sito web sicuro, Firefox ne verifica il certificato mediante controllo della validità per poi verificare la validità del certificato che ha interrogato il certificato padre e così via, fino al certificato principale che si ritiene essere attendibile. Questa catena di relazioni tra autorità di certificazione viene chiamata Gerarchia di certificazione.

Contenuto di un certificato

Un certificato di sicurezza di un sito web contiene le seguenti informazioni.

Numero seriale: identifica univocamente il certificato.

Soggetto: identitifica il proprietario del certificato come il nome dell'organizzazione cui il certificato appartiene.

Emittente: identifica l'organizzazione che ha rilasciato il certificato.

Estensione nome alternativo soggetto: lista degli indirizzi dei siti web che il certificato può essere utilizzato per identificare.

Firma: informazioni che certificano l'organizzazione di provenienza del certificato.

Algoritmo della firma: algoritmo utilizzato per creare la Firma.

Inizia il: la data a partire dalla quale il certificato è valido.

Termina il: la data di scadenza del certificato.

Utilizzo della chiave e utilizzo esteso della chiave: specifica come potrebbe essere utilizzato il certificato, per esempio per confermare la proprietà di un sito web (Autenticazione sito web).

Chiave pubblica del soggetto: i dati pubblici del certificato, contenenti la chiave pubblica e la chiave privata. Le chiavi pubblica e privata sono collegate matematicamente, per questo motivo i dati cifrati tramite chiave pubblica posso essere decifrati solamente con la corrispondente chiave privata.

Algoritmo chiave pubblica soggetto: algoritmo usato per creare la chiave pubblica.

Impronta digitale SHA1: una forma abbreviata di chiave pubblica.

Algoritmo impronta digitale: algoritmo utilizzato per creare l'impronta digitale.

Visualizzare un certificato

Quando si visita un sito web il cui indirizzo comincia per https, viene visualizzata l'icona di un lucchetto all'inizio della barra degli indirizzi. Fare clic sull'icona per aprire una finestra pop-up che mostra chi ha verificato il certificato e successivamente fare clic su Più informazioni.... Fare clic su Sicurezza e poi Mostra certificati.

Certificati problematici

Quando si visita un sito web il cui indirizzo comincia per https, viene mostrato l'avviso Questa connessione non è affidabile nel caso vi sia un problema con il certificato di sicurezza. Alcuni errori comuni sono elencati in questa pagina.

Per visualizzare il certificato problematico, procedere nel seguente modo:

  1. Nella pagina di avviso fare clic su Sono consapevole dei rischi.
  2. Fare clic su Aggiungi eccezione.... Si aprirà la finestra di dialogo Aggiungi eccezione di sicurezza.
  3. Fare clic su Visualizza.... Si aprirà la finestra di dialogo Certificato.

Segnalare errori dei certificati

Quando si riscontra un errore di Connessione non affidabile è possibile visualizzare una finestra pop-up che invita l'utente a segnalare l'errore a Mozilla. Condividere l'indirizzo e il certificato di sicurezza del sito ritenuto non affidabile aiuta Mozilla a identificare e bloccare siti potenzialmente dannosi e ad assicurare all'utente una maggiore protezione.