Contenuti remoti nei messaggi

I messaggi di posta elettronica possono includere contenuti remoti, come immagini o fogli di stile. Per proteggere la privacy dell'utente, in Thunderbird non vengono caricati automaticamente i contenuti remoti, ma viene invece mostrata una barra di notifica per segnalare che quei contenuti sono stati bloccati.

Che cosa sono i contenuti remoti e perché vengono bloccati

I contenuti remoti sono parti di un messaggio (come le immagini, i fogli di stile o i video) che non sono inclusi nel messaggio di per sé, ma vengono scaricati da Internet nel momento in cui il messaggio viene visualizzato.

I contenuti remoti rappresentano un problema per la privacy perché consentono al mittente del messaggio di sapere:

  • il momento in cui il messaggio viene visualizzato ogni volta;
  • i dati grezzi sull'applicazione e sulla piattaforma in uso;
  • la posizione geografica corrente (con vaga approssimazione, attraverso l'indirizzo IP);
  • che l'indirizzo email del destinatario è attualmente in uso ("attivo").

Si tratta per lo più delle stesse informazioni che generalmente i siti web raccolgono a proposito dei propri visitatori durante una normale sessione di navigazione su Internet. Se navigare comporta gli stessi rischi per la privacy, ciò che differenzia i contenuti remoti è rappresentato dal fatto che essi sono mirati fin da principio su un singolo utente e consentono così di dedurre che il suo accesso ad essi è direttamente ricollegabile all'utilizzo di un particolare indirizzo email. Questo è anche il motivo per cui la posta indesiderata contiene spesso delle immagini remote (conosciute anche come "web bugs"), che permettono al mittente di messaggi spazzatura (spam) di verificare la validità di un indirizzo nel momento in cui l'immagine viene caricata.

Come viene protetta la privacy in Thunderbird

Per impostazione predefinita, in Thunderbird i contenuti remoti vengono bloccati e non vengono scaricati, quindi quel mittente non riceverà nessuna delle informazioni sul destinatario elencate sopra. Verrà invece mostrato nella barra delle notifiche il messaggio Per proteggere la privacy, Thunderbird ha bloccato i contenuti remoti di questo messaggio.

TB-RemoteContentBlock_Win-IT

Mostrare i contenuti remoti per un messaggio, un mittente o un sito web specifico

Se il mittente è attendibile, è possibile permettere che i contenuti remoti vengano scaricati; i messaggi di posta hanno un aspetto migliore quando tutte le immagini e i fogli di stile sono attivi. Per caricare i contenuti remoti, fare clic su OpzioniPreferenze nella barra delle notifiche e selezionare una delle opzioni seguenti:

TB38-RemoteContent_Win-IT TB38-RemoteContent_Mac-IT TB38-RemoteContent_Linux-IT TB-RemoteContent_Win-IT TB-RemoteContent_Mac-IT TB-RemoteContent_Linux-IT

  • Mostra i contenuti remoti di questo messaggio per mostrare i contenuti remoti solo di quello specifico messaggio;
  • Modificare le opzionipreferenze dei contenuti remoti... per mostrare i contenuti remoti per impostazione predefinita (vedi la sezione successiva);
  • Consenti contenuti remoti per <indirizzo email> per mostrare i contenuti remoti di tutti i messaggi ricevuti da quel mittente;
  • Consenti contenuti remoti per <sito web> per mostrare i contenuti remoti conservati su quel sito.
  • Mostra i contenuti remoti di questo messaggio per mostrare i contenuti remoti solo di quello specifico messaggio;
  • Modificare le opzionipreferenze dei contenuti remoti... per mostrare i contenuti remoti per impostazione predefinita (vedi la sezione successiva);
  • Consenti contenuto remoto da <sito web> per mostrare i contenuti remoti conservati su quel sito (per caricare i contenuti remoti da tutti i siti a cui si fa riferimento nel messaggio, fare clic su Consenti contenuti remoti originati dalle <numero> sorgenti indicate);
  • Consenti contenuto remoto da <indirizzo email> per mostrare i contenuti remoti di tutti i messaggi ricevuti da quel mittente.
Il comando Consenti contenuti remoti per...Consenti contenuto remoto da... aggiunge l'indirizzo email del mittente o l'indirizzo dei siti (al momento bloccati nel messaggio) all'elenco delle eccezioni relative ai contenuti remoti.

Si noti comunque che l'identità degli indirizzi email è facilmente falsificabile (cioè, soggetta a spoofing), al contrario di quanto accade con i siti web che distribuiscono contenuti remoti. Fino a che la rete non è compromessa, è molto più difficile falsificare l'identità dei contenuti che degli indirizzi email.

Mostrare i contenuti remoti per impostazione predefinita

Se si è intenzionati ad accettare i potenziali rischi che la visualizzazione dei contenuti remoti per tutti i messaggi può comportare per la privacy, in Thunderbird è possibile visualizzare i contenuti remoti per impostazione predefinita. Per modificare questa impostazione:

  1. Nella parte superiore della finestra di Thunderbird, fare clic sul menu Strumenti (o Alt + T) e selezionare Opzioni...OpzioniDalla barra dei menu, fare clic sul menu Thunderbird e selezionare PreferenzeNella parte superiore della finestra di Thunderbird, fare clic sul menu Modifica e selezionare Preferenze oppure fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu e scegliere Opzioni...OpzioniPreferenze.
  2. Selezionare il pannello Privacy.
  3. Selezionare la casella Permettere contenuti remoti dentro i messaggi per far sì che tutti i contenuti remoti siano caricati per impostazione predefinita.
    • È possibile escludere siti specifici dalla regola generale. Fare clic sul pulsante Eccezioni..., digitare l'indirizzo del sito o l'indirizzo email e fare clic su Blocca o Permetti.

È stato utile questo articolo? Attendere...

Utenti che hanno contribuito a scrivere questo articolo: Underpass, Michele Rodaro, Alpha-K, MozGianluc. Tutti possono contribuire.