Come sottoscrivere i feed delle news e dei blog in Thunderbird

Nota: questo articolo si applica a Thunderbird 24 e versioni successive.

I siti web possono pubblicare contenuti da scaricare tramite applicazioni, utilizzando o il protocollo RSS o quello Atom. Tali contenuti vengono comunemente definiti "feed delle news" o "feed RSS". I feed sono spesso utilizzati dai blog ma anche i siti web più tradizionali possono rendere disponibile qualsiasi contenuto in questo formato. Quando ci si iscrive al link di feed di un sito, il proprio lettore di feed (ad esempio, Thunderbird) controlla automaticamente la posizione e scarica gli articoli nelle cartelle locali.

Quando si utilizza Thunderbird per gestire i feed, è possibile utilizzare la stessa presentazione e gli stessi strumenti (archiviazione, filtri, ricerca, ecc.) tipici della gestione dei messaggi di posta elettronica.

Passo 1: creare un account di feed

È necessario innanzitutto creare in Thunderbird un account per i propri feed.

  1. Nella Barra dei menu, fare clic su File > Nuovo > Account di feed…. Verrà aperta la finestra della procedura guidata per la configurazione degli account di feed.
  2. Nel campo Nome account, digitare un nome per l'account di feed e fare clic su AvantiContinua.
  3. Fare clic su FineFatto. Il nuovo account verrà visualizzato a sinistra della finestra di Thunderbird nell'elenco del pannello delle cartelle.

Passo 2: sottoscrivere i feed

Dopo aver creato l'account, è possibile scegliere i feed che si desidera sottoscrivere.

  1. Utilizzare il proprio browser preferito per aprire un sito web di cui si desidera ricevere i feed tramite sottoscrizione. La maggior parte dei siti multimediali e dei blog aggiornati regolarmente dispone di feed.
  2. Cercare nel sito la classica icona RSS o un link di testo per i feed RSS. Nella maggior parte dei siti il link viene visualizzato nella parte inferiore o su un lato della pagina iniziale ("home page").
    rss icon on website
  3. Fare clic col tasto destro del mouse sul link RSS e copiare l'indirizzo del link. Se si utilizza come browser Firefox, fare clic su Copia indirizzo nel menu contestuale, se invece si utilizza Chrome fare clic su Copia indirizzo link.
    copying rss link from website
    Nota: in alcuni grandi siti web, il collegamento ipertestuale RSS o dei feed presente nella pagina iniziale non è un feed vero e proprio ma un link che rimanda a una serie di feed forniti dal sito. Ad esempio, un importante sito multimediale può avere feed diversi per le sezioni notizie, sport e divertimento. In questo caso, fare clic sull'icona RSS nella pagina iniziale, quindi ripetere il terzo passaggio di questa procedura sulla pagina che ospita tutti i feed del sito.
  4. In Thunderbird, fare clic col tasto destro del mouse sul nome dell'account feed nel pannello delle cartelle.
  5. Nel menu visualizzato fare clic su Sottoscrivi… per aprire la finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed.
  6. Fare clic col tasto destro del mouse nel campo di testo URL per il feed, fare quindi clic su Incolla per inserire l'indirizzo del link del sito web.
  7. Fare clic su Aggiungi. Il link verrà verificato da Thunderbird e se risulterà valido, verrà creata una nuova cartella, verrà sottoscritto un link verificato per la nuova cartella e verranno scaricati tutti gli articoli attualmente disponibili. La nuova cartella comparirà sotto il nome dell'account feed nel pannello delle cartelle.
    rss subscriptions dialog
  8. I feed possono anche essere sottoscritti rapidamente trascinando i link da un browser e rilasciandoli nella cartella dell'account feed o in una qualsiasi altra cartella di un account feed direttamente nel pannello delle cartelle. Se dopo il rilascio del link in una cartella dell'account feed viene creata una nuova cartella, il nome della nuova cartella viene derivato dal titolo del feed.
Nota: in Thunderbird verranno convalidati gli URL dei nuovi feed e sarà possibile verificare la corretta sintassi del protocollo di un feed esistente. Per i feed già aggiunti, fare clic sul link Controllo nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed. Se un feed non risulta convalidato in Thunderbird (ad esempio, se è una pagina web), potrebbe sembrare corretto nel Servizio di validazione. Questo avviene perché il Servizio di validazione cercherà di individuare un link valido. Verificare che il link del Servizio di validazione sia lo stesso link inserito nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed di Thunderbird (una pagina web può contenere più URL di feed, il Servizio di validazione utilizza il primo che trova).

Passo 3: leggere i feed

Leggere i feed è semplice, è come leggere i normali messaggi di posta elettronica in Thunderbird.

  1. Fare clic su Scarica messaggi per scaricare tutti i nuovi messaggi di feed assieme ai normali messaggi di posta elettronica. Se si fa clic col tasto destro del mouse su una cartella specifica e si fa clic su Scarica messaggi, verranno scaricati solo i messaggi per le sottoscrizioni di quella cartella (e di tutte le sue sottocartelle).
  2. Nel pannello delle cartelle, fare clic sulla cartella di cui si vuole leggere il contenuto. Nell'elenco del pannello dei messaggi sulla destra della finestra di Thunderbird, verrà mostrato un elenco dei messaggi di feed non letti.
  3. Fare clic su un messaggio nell'elenco dei messaggi.
  4. Leggere l'articolo nel corpo del messaggio. Se si desidera vedere l'articolo sul sito web, fare clic sul link nell'intestazione del messaggio accanto a Sito Web (il link verrà aperto con il browser predefinito dell'utente).
    rss message view
  5. È inoltre possibile selezionare l'azione di visualizzazione da eseguire quando si fa doppio clic (o si preme Invio) sul messaggio di feed selezionato nell'elenco. Le opzioni sono disponibili in Messaggio > Quando si aprono messaggi di feed.
Nota: è possibile impostare se il messaggio deve essere visualizzato come un riepilogo dell'articolo o se si deve visualizzare la pagina web dell'articolo ed è possibile farlo in due modi:
  • Nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed, selezionare la cartella dei feed e contrassegnare la casella Mostra il sommario dell'articolo invece di caricare la pagina web. Questa preferenza verrà applicata a tutti i messaggi di feed contenuti in quella cartella.
  • Selezionare un messaggio nell'elenco dei messaggi, fare clic su Visualizza > Corpo del messaggio come e selezionare se utilizzare il Formato predefinito o non tenere conto dell'impostazione predefinita e visualizzare per tutti i messaggi feed un Riepilogo o la Pagina web.
In Strumenti > Impostazioni account, selezionare il nome dell'account feed e contrassegnare la casella Come azione predefinita mostra il sommario degli articoli invece di caricare tutta la pagina. Questa selezione è l'impostazione predefinita per tutte le nuove sottoscrizioni di feed che creano una cartella in quell'account.

Passo 4: organizzare e gestire i feed

Cartelle e account

Per raggruppare i singoli feed, è possibile creare cartelle come per la normale posta elettronica:

  1. Nel pannello delle cartelle, fare clic sul nome dell'account feed per selezionarlo.
  2. Fare clic su File > Nuovo > Cartella…. Verrà aperta la finestra di dialogo per la creazione di una nuova cartella.
  3. Digitare un nome per la nuova cartella, fare quindi clic su Crea la cartella. Per creare delle sottocartelle delle proprie cartelle, innanzitutto selezionare la cartella desiderata come cartella principale, fare quindi clic su File > Nuovo > Sottocartella….
  4. In alternativa, è possibile organizzare i propri feed creando ulteriori account di feed. È sufficiente ripetere il Passo 1 ("creare un account di feed") di questo articolo per ogni account che si desidera creare, assegnando a ogni account un nome diverso. Gli account multipli sono utili se alcuni feed vengono aggiornati frequentemente e altri raramente, poiché attualmente il tempo di aggiornamento è impostato solo per account (Bug 257037). Inoltre, può essere sottoscritto solo un URL per il feed di ogni account.
Nota: una sottocartella di un account feed può contenere nessuna, una o più sottoscrizioni.

La finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed

  1. Da una cartella nel pannello delle cartelle è molto semplice andare direttamente alla gestione dei feed facendo clic col tasto destro del mouse sulla cartella e selezionando la voce del menu Sottoscrivi….
  2. Verrà aperta la finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed con la cartella selezionata e aperta, mostrando le sottoscrizioni dei feed della cartella.
  3. I feed possono essere trascinati e rilasciati e organizzati diversamente in cartelle in base alle preferenze dell'utente. Ad esempio, potrebbe essere utile disporre di un feed di blog e i suoi feed di commento entrambi sottoscritti nella stessa cartella (gli editori possono anche costruire i loro feed in modo che gli elementi siano raggruppati come nei messaggi di posta elettronica).
Nota: spostare o rimuovere una sottoscrizione di feed da una cartella non influirà in alcun modo sugli articoli già scaricati. Se si rimuove l'URL di una sottoscrizione di un feed, verrà svuotato anche l'elenco degli elementi attualmente attivi. Di conseguenza, una nuova sottoscrizione dell'URL di un feed precedentemente sottoscritto avrà come conseguenza una nuova memorizzazione dei messaggi già scaricati. La cancellazione di una cartella o il suo spostamento nel cestino comporta automaticamente l'annullamento della sottoscrizione di tutti i feed contenuti nella cartella.

Utilizzare automaticamente le etichette

Se l'editore aggiunge le etichette <categorie> agli elementi feed, è possibile scegliere di auto contrassegnare ("autotag") gli articoli feed con questi valori. Un valore <categorie> corrisponde a un'etichetta parole chiave ("keyword tag") in Thunderbird. Un elemento feed può avere numerose etichette <categorie>.

  1. Nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed, selezionare il feed e contrassegnare la casella Creare automaticamente le etichette usando i nomi delle <categorie> dei feed.
  2. È anche possibile aggiungere un prefisso per le etichette per migliorare la differenziazione delle etichette.

Le etichette vengono memorizzate nell'intestazione ("header") Keywords: (come da standard RFC5322) per la portabilità. Sono anche contrassegnate dal sistema interno di Thunderbird e memorizzate nell'intestazione X-Mozilla-Keys: dell'articolo. Di conseguenza, le etichette verranno visualizzate nell'intestazione del messaggio e lavoreranno con le regole per le etichette del filtro veloce, del filtro dei messaggi e delle ricerche.

Importare ed esportare i feed

  1. Se si dispone di un elenco di URL di feed esportati in un file in formato PML, probabilmente da un altro lettore di feed, è possibile importarli facendo clic su Strumenti > Importa > Sottoscrizioni ai feed. È possibile scegliere di creare un nuovo account di feed o effettuare l'importazione in un account di feed esistente.
  2. È possibile anche effettuare l'importazione utilizzando la finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed, selezionando la cartella dell'account di feed e facendo clic su Importa.
  3. Per esportare, selezionare l'account di feed (la cartella principale) nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed e fare clic su Esporta. La struttura della cartella e le preferenze per i propri feed verranno salvati in un file .opml. Per esportare un semplice elenco, premere il tasto CtrlComando quindi fare clic sulla pulsante Esporta.

Suggerimenti

  • Per contrassegnare i messaggi di feed come tutti letti, in modo che non vengano più visualizzati in grassetto, premere la combinazione di tasti Maiusc + C mentre il feed è selezionato.
  • Per impostare la frequenza di verifica della presenza di nuovi messaggi di feed in Thunderbird, fare clic su Strumenti > Impostazioni accountModifica > Impostazioni account per aprire la finestra di dialogo, quindi fare clic sul nome dell'account di feed. Impostare il valore desiderato in Controlla la presenza di nuovi articoli ogni "xxx" minuti.
  • La memorizzazione degli articoli dei feed è gestita come per i messaggi di posta elettronica. Fare clic su Spazio su disco sotto il nome dell account di feed in Impostazioni account per visualizzare tutte le opzioni disponibili.
  • Se si ricevono numerosi messaggi da un feed, per risparmiare tempo, utilizzare la Barra del filtro veloce.
  • Se si desidera utilizzare i filtri dei messaggi nei messaggi feed e filtrare per sito web, creare un'intestazione personalizzata denominata Content-base. Questa intestazione contiene il link del sito web del messaggio feed.
  • Gli articoli dei feed possono essere collocati nello spazio di archiviazione online ("cloud") impostando un filtro per copiare o spostare gli elementi in una cartella dell'account IMAP. Questa non è una vera sincronizzazione ma può essere utile in alcuni casi. Il bug del filtro per attivare questa caratteristica è stato risolto in Thunderbird 38.

Suggerimenti avanzati

  • La frequenza di aggiornamento del feed in Controlla la presenza di nuovi articoli ogni "xxx" minuti dovrebbe essere impostata per ridurre al minimo l'uso non necessario della larghezza di banda e dell'elaborazione di Thunderbird, se l'editore non utilizza l'intestazione (header) Last-Modified per i feed. Se invece l'editore ha utilizzato l'intestazione Last-Modified per i feed, quando si verifica manualmente la presenza di nuovi messaggi per la cartella in due momenti troppo ravvicinati, verrà immediatamente visualizzato sulla barra di stato il messaggio Non ci sono nuovi articoli per questo feed.
  • L'URL di un feed può essere aggiunto senza dover essere in linea. Aggiungendo l'URL in modalità non in linea farà sì che il processo di validazione del feed venga aggirato. Se si sta utilizzando la modalità non in linea (per avviarla fare clic sull'icona raffigurante due computer a sinistra sulla barra di stato che si trova nella parte inferiore della finestra di Thunderbird), verrà visualizzata una finestra di dialogo con la richiesta di tornare in linea per scaricare i nuovi messaggi. Chiudendo l'avviso verrà aggiunto il feed. Il nome del feed visualizzato sarà l'URL del feed ma lo si può modificare successivamente nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed. Dopo essere tornati in linea, nella finestra di dialogo Sottoscrizione ai feed di Thunderbird potrebbe comparire l'avviso che l'URL o la sintassi non sono corretti ma l'URL del feed sarà presente nel database.

Domande e risposte per la risoluzione dei problemi

D: perché a volte i messaggi di feed vengono duplicati?

R: i messaggi di feed con contenuto identico, ma con ID diversi non vengono rilevati come duplicati. Per informazioni dettagliate, leggere questa discussione (in inglese).

D: perché quando si visita un feed di una pagina web a volte sono visibili blocchi di testo o codici o script (nota: problema risolto nella versione 38 di Thunderbird)?

R: per dettagli, fare riferimento al Bug 662907. Una soluzione per aggirare il problema è la creazione di una regola css nel file /chrome/userChrome.css del proprio profilo di Thunderbird o utilizzare l'estensione Stylish:

noscript { display: none !important; }

D: quando si visualizza una pagina web di feed, perché a volte si avvia un browser o altre volte si carica nel browser una pagina casuale?

R: poiché Thunderbird non è stato progettato per essere un browser web, invierà tutte le richieste dei link al browser predefinito. In questo caso, lo script sulla pagina web del feed sta cercando di aprire un link. La soluzione migliore è quella di installare l'estensione Adblock Plus. Oltre ad avere numerosi filtri incorporati, Adblock Plus consente all'utente di configurare URL o domini personalizzati da bloccare. Vedere anche il Bug 524281.

D: perché durante la visualizzazione di un riepilogo di un feed non si riescono a vedere alcune immagini o video o documenti o altri contenuti incorporati?

R: questo problema è causato dalla disattivazione di JavaScript per i messagggi (email, post dei gruppi di discussione, riepiloghi dei feed). La richiesta per implementare un'opzione configurabile dall'utente per attivare JavaScript, solo per i riepiloghi dei feed, è stata sottoposta nel Bug 456481.

È stato utile questo articolo? Attendere...

Utenti che hanno contribuito a scrivere questo articolo: Michele Rodaro. Tutti possono contribuire.